Come viene garantita la sicurezza su ProspectIn?

Published by Margot on

Comment nous sécurisons votre compte avec ProspectIn ?
3 minutes

In questo articolo, riveliamo le misure di sicurezza che ProspectIn ha messo in atto per proteggere il tuo account LinkedIn. Crediamo che il vostro account LinkedIn sia troppo importante per utilizzare uno strumento pericoloso come Dux Soup o Linked Helper. Abbiamo messo in atto una sicurezza infallibile. Vi raccontiamo tutto! 😜

Quote giornaliere

Per evitare di essere limitati da LinkedIn per “spam”, abbiamo impostato quote di azioni giornaliere che variano di giorno in giorno per simulare al meglio il comportamento umano:

  • Richieste di accesso: tra 80 e 100 azioni.
  • Follow up: tra 80 e 100 azioni.
  • Messaggi: tra 120 e 150 messaggi.
  • Visite: tra 80 e 100 visite.

sécurité sur prospectin GIF

Una volta che queste quote sono raggiunte, le tue azioni non invieranno più, fino a quando non riavrai le tue quote, il giorno successivo. Se usate degli scenari, entrano in gioco le stesse quote. Potete quindi lanciare la vostra prospezione per diversi giorni di seguito senza preoccuparvi dei limiti imposti da LinkedIn. Queste quote sono valide per abbonamenti minimi PRO L’offerta STANDARD prevede da 12 a 15 azioni per tipo di azione (da 12 a 15 messaggi, da 12 a 15 inviti, ecc…).

La simulazione del comportamento umano

Oltre alle quote giornaliere per mantenere il tuo account al sicuro senza che tu te ne debba preoccupare, aggiungiamo diverse operazioni che lo rendono impercettibile a un robot:

  • Ritardo casuale tra le azioni: come le quote, viene aggiunto un fattore casuale tra l’invio di inviti o messaggi, per esempio. Così si invia una richiesta di invito ogni 2 o 3 minuti.
  • Leazioni partono dal tuo IP: un certo numero di soluzioni, di tipo “cloud”, si collegano al tuo account da un server con un IP diverso, spesso in un altro paese. Questo tipo di comportamento è particolarmente anormale e avverte LinkedIn dell’uso di un bot. ProspectIn invia le azioni in background, dalla tua scheda LinkedIn, il che ti permette di mantenere un comportamento normale e continuare la tua attività su LinkedIn. Ecco perché è necessario tenere una scheda di LinkedIn aperta e il computer acceso. Come se tu fossi lì.

Queste protezioni permettono a Linkedin di non vedere alcuna forma di automazione nelle vostre azioni, ma piuttosto azioni “naturali”. Come se avessi fatto tutto manualmente 😉

automatisation marketing GIF

Ad oggi oltre 20.000 persone hanno scaricato ProspectIn e nessuno di loro ha ricevuto un avviso 😉

Sistema di allarme per comportamento anomalo

In caso di comportamento anomalo, la tua attività con ProspectIn viene bloccata per 48 ore. Per esempio, se si decide di inviare troppi messaggi o richieste di connessione manualmente su LinkedIn. Sicurezza aggiuntiva di ProspectIn per garantire la sicurezza del tuo account Linkedin.

sécurité sur LinkedIn

Con l’uso di strumenti insicuri come Linked Helper o Dux Soup, molte persone hanno avuto i loro account bannati o sospesi da Linkedin. A ProspectIn, crediamo che l’automazione non dovrebbe essere un danno per la qualità del tuo account. Prendetevi il tempo di analizzare strumenti di prospezione alternativi prima di fare la vostra scelta.

Un’estensione non rilevabile

LinkedIn utilizza un piccolo algoritmo che è in grado di rilevare specifiche estensioni di Chrome (in questo caso da una lista di estensioni nella lista nera di LinkedIn).

extension marketing sur google chrome indétectable GIF

Questo piccolo script viene riprodotto sul tuo computer (senza che tu lo sappia) e controlla ogni 30 minuti la presenza di un’estensione vietata.

Se viene rilevata una delle estensioni, l’algoritmo contatta il server di LinkedIn per dire “Questo utente sta usando un’estensione vietata”. Questo è il motivo per cui molti utenti di estensioni come Linked Helper hanno avuto i loro account bannati o anche la versione iniziale di Linked Helper è scomparsa.

Su ProspectIn, abbiamo una funzione di sicurezza che blocca questo algoritmo. Se rileva un’estensione (ProspectIn o qualsiasi altra), intercettiamo il messaggio inviato dall’algoritmo. Invece, inviamo un “È tutto a posto, non ho rilevato alcuna estensione vietata in questo utente”. 😇

Così LinkedIn non è in grado di rilevare l’uso di ProspectIn sul vostro computer.

Se mai alcune informazioni non sono chiare, contattateci e vi risponderemo in pochi secondi. In ogni caso, sappiate che la vostra sicurezza su ProspectIn è rispettata. 😜

Tweet
Share
Share